Scopri i nostri

Servizi alla Persona

follow site La Cooperativa Sociale Sanitalia Service eroga un’ampia scelta di servizi alla persona al fine di rispondere e assolvere ai bisogni ed alle difficoltà che gli individui possono incontrare nel corso della loro vita per quel che concerne l’autonomia (fisica e psicologica), la capacità di accesso alle opportunità offerte dal territorio e, in genere, le relazioni sociali.

“Gli esseri umani sono creature sociali e prendersi cura gli uni degli altri a vicenda e’ la base stessa della nostra vita”

Dalai Lama

Scopri i dettagli

La Cooperativa Sociale Sanitalia Service svolge le proprie attività ed eroga i propri servizi a favore di diverse tipologie di utenza. Comune denominatore per tutti i profili professionali impiegati dalla Cooperativa è quello di essere in grado di stabilire una corretta relazione con gli altri.

Per questo motivo Sanitalia Service per l’erogazione dei suoi servizi si avvale di personale adeguatamente formato ed  in possesso di competenze di base comuni che prevedono capacità relazionali unite ad una predisposizione all’ascolto dell’ Utente, oltre alle specifiche competenze tecniche proprie delle figure professionali.

La Cooperativa Sociale Sanitalia Service eroga i seguenti Servizi alla Persona:

Assistenza

source url Il personale infermieristico, ricoprendo un ruolo fondamentale nelle strutture gestite dalla Cooperativa Sociale Sanitalia Service, è altamente specializzato e in grado di garantire assistenza e vigilanza continua degli Utenti.
Le principali attività svolte dal personale infermieristico sono:
  •  Gestire l’ingresso dell’Utente presso la struttura con conseguente individuazione dei bisogni;
  •  Elaborare progetti di assistenza personalizzati;
  •  Garantire la corretta applicazione delle prescrizioni mediche;
  •  Affiancare, se necessario, i medici durante le visite ai pazienti;
  •  Gestire le situazioni di urgenza/emergenza;
  •  Controllare l’alimentazione dei pazienti, in particolar modo quella degli Utenti soggetti  a particolari regimi alimentari.
L’assistenza tutelare è affidata ad operatori socio sanitari (O.S.S.) il cui operato ha come fine ultimo quello di potenziare le capacità di self-care del paziente, senza mai sostituirsi alla persona, qualora il livello di autonomia lo consente, restituendo allo stesso un ruolo e una dimensione sociale e riducendo al minimo i rischi di isolamento ed emarginazione.
 
Nello specifico agli operatori socio sanitari sono affidate le seguenti mansioni:
  •  Assistenza nelle operazioni di igiene personale, compresa la cura dell’aspetto generale, nonché di vestizione del paziente qualora sia  necessario;
  •  Assistenza nell’assunzione dei pasti in caso di soggetti non autosufficienti, compreso imboccamento;
  •  Assistenza e sorveglianza sia diurna che notturna;
  •  Riassetto delle camere e dei locali della struttura adibiti agli ospiti;
  •  Predisposizione e, successivamente, riordino della sala pranzo e sala ristorante;
  •  Sorveglianza durante le eventuali attività ricreative.
Attraverso le attività di assistenza riabilitativa si mira ad ottenere un miglioramento della vita del paziente attraverso un incremento  delle sue abilità, il tutto tenendo conto della malattia e della relativa sintomatologia.
Le attività di riabilitazione prestate dal personale della Cooperativa Sociale Sanitalia Service sono principalmente di tre tipi.
Riabilitazione psichiatrica che prevede:
  • La preliminare valutazione diagnostica del paziente;
  • L’individuazione degli obbiettivi da raggiungere per mezzo dell’attività riabilitativa;
  • La definizione e realizzazione di un programma riabilitativo individuale;
  • La valutazione ed eventuale revisione del programma;
  • La valutazione finale dell’intero percorso riabilitativo attuato.
Riabilitazione motoria, espletata da fisioterapisti e da terapisti della riabilitazione, che prevede:
  • La preliminare valutazione diagnostica del paziente;
  • L’individuazione degli obbiettivi da raggiungere per mezzo dell’attività riabilitativa;
  • La definizione e realizzazione di un programma riabilitativo individuale;
  • Il trattamento dei casi clinici in palestra o in spazi dedicati;
  • Il trattamento dei pazienti allettati presso i nuclei in cui sono alloggiati;
  • La preparazione e riordino degli spazi adibiti all’attività motoria;
  • La compilazione dell’eventuale modulistica.
follow Riabilitazione psichica: l’attività svolta dallo psicologo consiste nell’individuare gli stimoli più efficaci per ogni singolo paziente, contrastando il declino e la perdita delle funzioni e delle capacità residuali, favorendone il mantenimento se non addirittura il recupero delle stesse.
I progetti educativi sono finalizzati al raggiungimento della massima autonomia personale e integrazione sociale, correlate alle potenzialità dell’individuo, per garantire il massimo livello possibile di qualità della vita.
Attraverso una valutazione estensiva del profilo funzionale dell’Utente vengono individuate quelle aree di abilità che necessitano di essere ulteriormente sviluppate, potenziate e consolidate.Particolare attenzione è riservata al mantenimento del tono affettivo e delle relazioni con il nucleo famigliare.

L Educatore nello specifico si occupa di:

  • programmare, gestire e verificare gli interventi educativi per lo sviluppo e l’incremento dell’autonomia;
  • gestire e verificare le proprie attività professionali in modo strettamente coordinato con le altre figure professionali;
  • stendere relazioni periodiche di aggiornamento sui progressi degli utenti;
  • compilare, aggiornare e archiviare le cartelle degli utenti;
  • gestire le attività riabilitative sia interne che esterne al servizio;
  • svolgere interventi di sostegno all’Utente nello svolgimento dei compiti quotidiani, cercando di rilevare i bisogni, spesso inespressi;
  • sostenere e favorire l’autonomia e l’autosufficienza dell’Utente nell’attività giornaliera;
  • favorire e promuovere la vita di relazione, cercando di coinvolgere il volontariato locale.

L’ obiettivo primario dell’educatore è promuovere la formazione e l’integrazione dell’individuo, lo sviluppo e la partecipazione sociale attraverso:

  • la partecipazione, per quanto gli compete, alla realizzazione del progetto assistenziale generale;
  • l’attivazione delle risorse territoriali quali gruppi parrocchiali, associazioni di volontariato, associazioni sportive, gruppi informali e attori singoli, al fine di creare spazi d’ integrazione sociale e accoglienza nei quali il disabile possa stabilire relazioni significative e gratificanti;
  • la collaborazione alla realizzazione del progetto educativo; 
  • la facilitazione dell’accesso alle istituzioni e ai servizi socio-sanitari disponibili sul territorio, anche attraverso la semplice informazione rivolta al soggetto disabile e ai familiari.
Il servizio di assistenza domiciliare nasce dall’esigenza di favorire la cura di anziani o adulti in condizioni di non totale autosufficienza o isolamento sociale.
Gli utenti del servizio di assistenza domiciliare sono cittadini in carico agli enti locali o privati che necessitano di assistenza o supporto nella cura della propria persona.

Principali prestazioni erogate:

  • igiene e cura della persona
  • alzata e messa a letto
  • cura delle condizioni igieniche dell’alloggio
  • mobilizzazione e deambulazione assistita
  • aiuto nella preparazione e consumazione del pasto
  • controllo assunzione di farmaci
  • prevenzione e controllo piaghe da decubito
  • acquisto generi alimentari, medicinali, materiali igienico sanitari
  • svolgimento di piccole commissioni
  • attività di stimolo per il mantenimento di relazioni sociali
In caso di Assistenza Domiciliare Integrata eroghiamo a domicilio anche prestazioni di tipo sanitario, infermieristico e riabilitativo.