La nostra priorità

Area Psichiatria

Nell’ambito della riabilitazione psichiatrica la Cooperativa Sociale Sanitalia Service opera con un approccio metodologico che pone al centro degli interventi i pazienti, le loro famiglie, i Servizi Pubblici preposti alla cura del disagio mentale, e in genere tutto il tessuto connettivo sociale – riabilitativo atto a generare benessere e continuità progettuale.

La Salute Mentale è un bene comune, ci riguarda tutti..nessuno escluso, la Salute Mentale è un bene di scambio…”

(Anonimo)

Area Psichiatrica

Cosa gestiamo?

Sia sotto l’aspetto residenziale che nell’organizzazione di Servizi territoriali alla persona con disagio psichico la Cooperativa Sociale Sanitalia Service ha maturato uno stile di intervento che promuove di fatto la restituzione di vissuti e competenze in percorsi riabilitativi che hanno come comune denominatore il concetto di piacere e di restituzione ad una quotidianità reale.

Tutti i servizi e gli interventi effettuati dalla Cooperativa Sociale Sanitalia Service sono diversificati e flessibili, quindi capaci di coprire tutte le aree dei bisogni e di modificarsi nel tempo, poiché la Cooperativa parte dal presupposto che la progettazione di tutti gli interventi è personalizzata e specifica, costruita sulle persone e sulle loro caratteristiche;

Le operazioni di costruzione e sviluppo delle reti sociali mirano all’inclusione, a creare relazioni e contatti, riducendo emarginazione e solitudine.

Servizi Residenziali:

Gruppo appartamento: accoglie persone con problematiche psichiatriche in situazioni di disagio sociale e abitativo. Ha lo scopo di prevenire l’istituzionalizzazione sostenendo il paziente in alcune attività della vita quotidiana come ad esempio la preparazione dei pasti, l’igiene personale e degli ambienti, la cura del sé e il lavaggio dei propri indumenti.
Comunità protetta: struttura destinata ad accogliere soggetti con patologie di natura psichiatrica che necessitano di interventi terapeutici-riabilitativi. All’interno di una comunità protetta gli ospiti sono controllati e supportati da un’equipe di medici, psichiatri, psicologi, educatori professionali e infermieri.
Alloggio assistito: trattasi di un appartamento, inserito in un contesto condominiale, che ospita persone in difficoltà e verso le quali l’educatore si adopera su più fronti progettuali. In un servizio come l’alloggio assistito quello che cambia è il modo di pensare e attuare il rapporto educativo,poichè tiene conto delle potenzialità della persona che possono essere sviluppate in pieno.
Comunità Alloggio: è una struttura socio-sanitaria a bassa protezione. Tale struttura accoglie utenti con capacità di vita personale e sociale, tale da consentire loro di vivere autonomamente alcune fasi della giornata senza la continuativa presenza di operatori.